Penne in plastica riciclata

Attraverso l'impiego di materiale riciclato, forniamo un contributo attivo alla tutela delle sempre più esigue fonti di materie prime e di energia. Per la realizzazione dei nostri prodotti impieghiamo sempre più frequentemente plastiche riciclate le cui fonti, nella loro purezza e continuità del ciclo dei rifiuti, possono garantire il corretto funzionamento dei nostri prodotti e il rispetto della tutela dei consumatori per quanto concerne le sostanze nocive.

Scoprite di più

Penne in plastica riciclata

Visualizza tutti i prodotti
Mostra meno prodotti
Penne in plastica riciclata

La materia prima proviene da bottiglie in PET, confezioni di cosmetici, articoli igienici, pellicole, componenti di frigoriferi, prodotti medici, apparecchi elettrici o rifiuti dei “sacchetti gialli”. Questi materiali sono selezionati sulla base della loro tipologia e preparati per la successiva lavorazione

Si distingue tra materiale di riciclaggio post-consumer e post-industrial. Una bottiglia in PET riciclato è un esempio tipico di riciclaggio post-consumer. Rifiuti inevitabili dei settori industriali, raccolti in base alla loro tipologia, come gli imballaggi in plastica di componenti per l'ulteriore lavorazione nella tecnica medica, sono invece un esempio di riciclaggio post-industrial.

Icons Penne in plastica riciclata

No ai prodotti “alibi”

Non ci piace la commercializzazione parallela di “prodotti verdi” come soluzioni alternative che costringono i consumatori a scendere a compromessi. La nostra filosofia prevede sempre la conversione di una già affermata linea di prodotti standard in plastiche a base bio o riciclate, mantenendo inalterati qualità e prezzo.

Conformità alla norma

Effettuiamo un vero e proprio recycling e ci atteniamo alle relative indicazioni della norma ISO 14021 sulle tipologie di riciclaggio (post-consumer e post-industrial). Senza alcuna ambiguità: facciamo attestare il contenuto di plastica a base bio e la percentuale di plastiche riciclate da un istituto di prova accreditato e indipendente.

Penne in plastica riciclata

Premiati con il marchio ecologico “Blauer Engel”

Dal 2018 il roller a inchiostro Breeze è insignito del più rinomato marchio ecologico tedesco, il “Blauer Engel” (angelo blu). I criteri relativi agli strumenti di scrittura sono stati resi noti a gennaio 2016. Il roller a inchiostro Breeze è stato il primo strumento di scrittura in assoluto a soddisfare le direttive del Blauer Engel per questa categoria di prodotti. Nel 2020 si sono poi aggiunti la penna a sfera Reco e la mina Eco 725, anch'esse in materiale riciclato. Per la prima volta una penna a sfera ha ottenuto il Blauer Engel.

Noi di Schneider ne siamo oltremodo orgogliosi, perché i criteri del Blauer Engel sono particolarmente severi per quanto riguarda le penne a sfera. Per soddisfare i rigidi requisiti del Blauer Engel, Schneider ha sviluppato un nuovo tipo di inchiostro. Il Blauer Engel è il marchio ecologico tedesco più vecchio e più famoso ed è particolarmente apprezzato da enti pubblici, decisori in ambito commerciale e consumatori privati. Da 40 anni funge da orientamento per gli acquisti sostenibili ed è garanzia della conformità dei prodotti a elevati criteri per quanto riguarda le loro proprietà ambientali e in riferimento a salute e utilizzo.

A questo fine, l'Ufficio federale dell'ambiente ha elaborato criteri di assegnazione per diversi gruppi di prodotti, con relativi requisiti. Si prende sempre in considerazione l'intero ciclo di vita dei prodotti. I criteri relativi agli strumenti di scrittura sono stati resi noti a gennaio 2016.

Schneider è stata la prima azienda a soddisfare le direttive del Blauer Engel per gli strumenti di scrittura.

Torna all'inizio